Chinese English Italian

Comunicazione

CR Number obbligatorio dal 1° gennaio 2011

CR Number obbligatorio dal 1° gennaio 2011

01/01/2011

Il numero identificativo di 10 cifre va indicato in tutte le spedizioni da e per la Cina.

Dal 1° gennaio 2011, tutti gli importatori e esportatori cinesi (escluse le società straniere anche se stabilmente operanti in Cina) devono registrarsi presso le autorità doganali cinesi, per ottenere un Codice di Registrazione Doganale di 10 cifre (Custom Registration Number o CR Number), un numero identificativo che va riportato su tutte le dichiarazioni doganali relative a ogni spedizione da o per la Cina, con l’esclusione di plichi contenenti documenti o effetti personali.

In ogni fattura che accompagna la merce in Cina è quindi obbligatorio indicare sia il Codice di
Nomenclatura Combinata (HS Code) sia il Numero di Registrazione (CR Number).
La modifica della normativa ha effetto su tutte le spedizioni di prodotti ai quali possono essere applicati i diritti doganali, IVA e tasse (inclusi campioni e materiale pubblicitario di valore pari o inferiore a 400 RMB che prima non erano soggetti a dazi doganali e ora sono invece tassabili).

A causa di tale inasprimento delle norme doganali, i tempi di sdoganamento delle spedizioni potranno essere più lunghi e le spedizioni soggette a ritardi.
Qualora l’importatore o l’esportatore cinese non sia in possesso del CR Number, è possibile nominare un agente cinese che possieda tale codice identificativo e che possa operare come importatore o esportatore ufficiale.

L’assegnazione del CR Number, che ha un costo di circa 50 RMB, non è una pratica immediata, si consiglia dunque di verificare in anticipo che i propri clienti o fornitori cinesi siano in possesso di un CR Number.

    

Notizie e eventi
by